Skip to main content

Quanto vale un lingotto d’oro? Ecco cosa sapere

Quanto vale un lingotto d’oro? Qual è il suo peso? I prezzi sul mercato variano in funzione del peso in grammi? Queste alcune delle domande che si pongono coloro che vogliono investire nel settore dell’oro nel 2022 o che hanno in casa un lingotto e desiderano venderlo per investire il proprio guadagno nell’acquisto di altro.

Diciamo subito che coloro che sono intenzionati a sapere quanto vale un lingotto e quanto pesa potrebbero non ricevere un’unica risposta alla propria domanda. E questo accade perché quando si parla di lingotti d’oro bisogna tenere in considerazione diversi fattori che, non vi è dubbio, possono incidere sostanzialmente sul relativo prezzo.

Approfondiamo l’argomento in questo articolo per comprendere qual è il valore reale di un lingotto.

Pezzatura dei lingotti d’oro

Come accennato i lingotti d’oro possono avere diverse dimensioni. La misura standard di un lingotto d’oro ha il peso di un’oncia Troy che equivale all’incirca a 31 grammi. In generale è possibile partire, ad esempio, da una pezzatura minima di 1 grammo e giungere fino a un massimo di 12 chilogrammi e mezzo.

 

In linea generale, tra le grandezze di lingotti più diffuse di altre è possibile annoverare quella del lingotto da 5 grammi con pezzatura:

 

  • Lunga 23 millimetri
  • Spessa 0,7
  • Larga 14.

 

E ancora il lingotto del peso da 20 grammi che presenta le seguenti caratteristiche:

 

  • Lunghezza: 31 millimetri
  • Larghezza: 18
  • Spessore 1 millimetro.

 

Qual è la pezzatura più richiesta dagli investitori? Certamente vi rientra quella da 12 chilogrammi e mezzo, ovvero il lingotto d’oro più grande e pesante.

 

È opportuno sottolineare, comunque, che il prezzo dei lingotti non è direttamente proporzionale al peso. Al contrario di quanto si possa pensare, il prezzo è inversamente proporzionale. Questo perché, considerando il suo valore finale, è necessario calcolare (e ammortizzare) anche il costo della sua lavorazione.

 

Che cosa vuol dire questo? Semplicemente che, ad esempio, 1000 lingotti da 1 grammo hanno un costo più elevato di 1 unico lingotto che pesa 1kg. E questo perché si devono tenere in considerazione anche i costi di produzione.

 

Ovviamente, i lingotti vanno comprati nei mercati regolari e rifiniti da un raffinatore autorizzato. Ancora, ogni lingotto deve riportare il numero di serie, deve possedere il 99,5% di purezza e una certificazione ufficiale che ne dichiari il peso.

 

Il processo che consente di verificare le qualità di un lingotto viene definita saggiatura.

Purezza dell’oro

Che cosa determina la purezza di un lingotto? Chiaramente la quantità di oro puro contenuta al suo interno, espressa in percentuale o millesimi. Non tutti i lingotti sono uguali. Sono prodotti con quantità di oro differenti, anche se generalmente hanno una purezza del 99,99% (999,9), debitamente riportata sul lingotto stesso.

 

In Italia, ad esempio, si considera come oro da investimento, il lingotto che presenta una purezza del 99,95% secondo quanto stabilito dall’art.1 della legge n.7 del 2000. Nel caso in cui la purezza è inferiore al 99,95% come avviene per i gioielli, è preferibile prima controllare la quotazione dell’oro usato con diverse carature e titoli, al fine di calcolare l’eventuale valore dell’oggetto.

Grandi investimenti

Quando si vuole investire, qual è il peso di un lingotto d’oro? Consideriamo che chi vuole fare un investimento, ad esempio per una riserva aurea, è più propenso a comprare lingotti d’oro con un peso standard. In Europa è il London Good Delivery dal peso di 400 oz. Ve ne sono altri? Sì, nello specifico parliamo di:

 

  • London Good Delivery (lingotto d’oro dal peso di 12,5 Kg). Si tratta in pratica del classico lingotto d’oro che è possibile trovare nei caveau degli istituti bancari.
  • Comex Good Delivery (lingotto d’oro che pesa 3,125 Kg).
  • Shanghai Gold Exchange Good Delivery (lingotto standard cinese dal peso di 3 Kg).

 

È possibile avanzare richieste speciali? La risposta è sì. In questi casi si procede con la produzione di lingotti con un peso diverso. Per un grande investimento, comunque, è preferibile optare per le misure standard.

Piccoli investimenti

E quando invece si vogliono fare piccoli investimenti? In questo caso il peso di un lingotto d’oro va da circa 5g e 20g fino ad arrivare a 1 oz.

Con un peso del genere è possibile pagare un lingotto d’oro anche €1,500.

Quanto vale un lingotto d’oro?

Vuoi sapere quanto vale un lingotto d’oro? Per prima cosa ti consigliamo di controllare qual è la quotazione dell’oro in tempo reale. Questo consente di calcolare in modo semplice il prezzo dei lingotti d’oro con purezza pari 999,9.

Trattandosi di oro a 24 carati, l’operazione da compiere è semplice. Basta moltiplicare il peso dell’oro puro per la quotazione dell’oro al grammo per stabilire in maniera approssimativa il valore dell’oro, considerando che la quotazione giornaliera dell’oro è soggetta ad oscillazioni.

Oro: Investire o Vendere?

Dove si può comprare un lingotto d’oro?

Se hai deciso di investire in oro sotto forma di lingotti è possibile acquistarlo in diversi modi. La soluzione migliore chiaramente è quella di rivolgersi a professionisti del settore, abilitati al commercio, presenti nella tua città:

 

  • banco metalli
  • gioiellieri
  • cambiavalute
  • compro oro.

 

Affari in Oro è l’azienda leader nel settore della compravendita di oro e un punto di riferimento per chi vuole comprare un lingotto d’oro a Palermo in tutta sicurezza. Il team di professionisti, presenti in tutti i punti vendita dislocati in città, offrono alla clientela valutazioni e consulenze chiare e personalizzate.

 

Un’altra possibilità è quella di acquistare piccoli lingotti online sui siti di aste. In caso di acquisti online, chiaramente, è necessario affidarsi ad aziende serie e certificate, per non andare incontro a spiacevoli sorprese.

Leave a Reply

Chiama Ora!
Share