Tutte le FAQ

 

C’è differenza tra oro giallo, bianco e rosso?

A parità di titolo o punzone il valore è lo stesso. È necessario tenere in considerazione che il colore finale dell’oro deriva dalla fusione dell’oro con altri metalli, al fine di formare la lega necessaria alla lavorazione.
Se si aggiunge una maggiore quantità di rame si ottengono leghe di colore rossastro, se invece si aggiunge l’argento la lega risulterà più chiara, tendente al bianco.

Quanto vale l’oro usato?

La valutazione dell’oro è soggetta a variazioni, dal momento che questo metallo prezioso è quotato nelle maggiori borse mondiali. Il suo valore, pertanto, è mutevole. Affari in Oro utilizza macchinari di precisione, di ultima generazione e perfettamente tarati, per effettuare la valutazione dei preziosi in oro e pesarli fino all’unità di misura più piccola.
Quando si chiede una valutazione presso i negozi compro oro a Palermo, i nostri professionisti procedono con l’analisi dell’oggetto in questione con speciali solventi, al fine di capire se si tratta di metallo puro e di quanti carati. Se necessario, inoltre, si procede con l’estrazione di eventuali pietre preziose (se presenti), per pesare soltanto la parte in metallo sopra una bilancia di precisione, tarata e certificata.
Per rimanere sempre aggiornato, Affari in Oro ti consente di verificare in qualsiasi momento il valore e la quotazione di borsa dell’oro in tempo reale,

Dopo la vendita, che fine fa l’oro?

In generale, dopo la vendita dell’oro si procede alla sua fusione e raffinazione, al fine di ottenere oro puro 999,9. Finito questo processo, l’oro può essere rilavorato e immesso di nuovo sul mercato.

È possibile vendere orologi di lusso?


Vuoi vendere il tuo orologio di lusso? Affari in Oro ti offre le migliori valutazioni nel settore degli orologi di lusso a Palermo, garantendoti la massima riservatezza durante l’iter di vendita e un pagamento immediato, tramite assegno o bonifico.
Per la valutazione dei tuoi orologi, richiedi una consulenza personalizzata e gratuita presso una delle nostre numerose sedi compro oro a Palermo a te più vicina. Affari in Oro acquista orologi Rolex secondo polso. La valutazione dei Rolex usati viene eseguita in presenza del cliente, con la massima trasparenza, tenendo in considerazione le condizioni estetiche, meccaniche e presenza o meno dell’intero corredo originale con scatola, documento di garanzia e accessori.

Si possono vendere diamanti e pietre preziose?

Affari in Oro ti consente di vendere in sicurezza i tuoi diamanti e le tue pietre preziose, garantendoti il massimo profitto.
Da anni, infatti, Affari in Oro è specializzata nel campo della valutazione, certificazione e ritiro di diamanti e pietre preziose. Vieni a trovarci nei nostri negozi, i nostri professionisti sono a tua completa disposizione per una consulenza gratuita e personalizzata.

Come avviene la quotazione dell’oro e dell’argento?

L’oro e l’argento sono ad oggi considerati beni rifugio e la loro quotazione è generalmente in rialzo. Per procedere alla loro corretta quotazione è necessario tenere in considerazione alcuni elementi, come ad esempio l’andamento del metallo in borsa e la caratura stessa del prezioso.
Affarinoro garantisce valutazioni secondo le ultime quotazioni di mercato, effettuate da professionisti con bilancini di precisione, all’insegna della massima trasparenza. In tutti i punti vendita compro oro e argento presenti a Palermo il personale qualificato e preparato dà ai clienti risposte precise ed esaustive, garantendo consulenze personalizzate per ogni tipo di oggetto e massima riservatezza.

Se vado in un altro negozio, valutano l’oro diversamente?

Il gruppo Affarinoro si distingue da sempre per correttezza e trasparenza.
Le nostre valutazioni, effettuate da professionisti, sono chiare e non lasciano alcun dubbio o incertezza, dal momento che si basano sulla quotazione della borsa del giorno.

Come si vendono le monete?


Vendere le proprie monete con Affari in Oro non è mai stato così facile.
Basta recarsi presso uno dei nostri punti vendita di Palermo e affidarsi ai nostri professionisti. Grazie a un’analisi accurata e alla presenza di cataloghi, che consentono di individuare nel modo più preciso possibile l’oggetto in questione, si può ottenere un riscontro immediato sull’effettivo valore delle monete. La scelta, se vendere o meno, spetta soltanto a te.

Cosa indica il simbolo 18Kt o 750?

Il simbolo 18Kt o 750 che si trova punzonato sugli oggetti serve a indicare la quantità di oro puro presente all’interno di un oggetto. Nello specifico, il simbolo 18Kt (poi sostituito dal simbolo 750) ti consente di sapere che la lega del tuo prezioso è composto per il:

75% di oro puro
25% da altri metalli.
Quali sono i punzoni riconosciuti? Li elenchiamo di seguito:
8kt o 333 (33,3% di oro puro)
9kt o 375 (37,5% di oro puro)
12kt o 500 (50% di oro puro)
14kt o 585 (58,5% di oro puro)
18Kt o 750
22Kt o 900/916
24Kt oro puro al 99,99%.

Si possono vendere diamanti e pietre preziose?


Affarinoro ti consente di vendere in sicurezza i tuoi diamanti e le tue pietre preziose, garantendoti il massimo profitto.
Da anni, infatti, Affari in Oro è specializzata nel campo della valutazione, certificazione e ritiro di pietre preziose. La valutazione delle pietre viene effettuata da un gemmologo, un professionista del settore specializzato nello studio delle gemme che su appuntamento valuta le pietre preziose e caratteristiche quali: dimensione, caratura, taglio e purezza.
Vieni a trovarci nei nostri negozi di compro oro a Palermo, i nostri professionisti sono a tua completa disposizione per una consulenza personalizzata.

Dopo la vendita, che fine fa l’oro?

Dopo la vendita, per legge, i preziosi in oro devono rimanere in giacenza presso per 10gg, trascorsi i quali è possibile procede con la fusione e raffinazione, al fine di ottenere oro puro 999,9. Finito questo processo, l’oro viene rilavorato e immesso di nuovo sul mercato.

Quali sono le modalità di pagamento?

I pagamenti vengono effettuati in tutti i nostri punti vendita immediatamente e in maniera chiara e trasparente. Affari in Oro, infatti, effettua pagamenti sia in contanti che con bonifico bancario, in relazione all’importo concordato.
In base alla normativa antiriciclaggio, non è possibile pagare in contanti oltre €499,00 ogni 10 giorni. Superata questa cifra, i pagamenti vengono effettuati tramite bonifico bancario, con relativa stampa della distinta di accredito della somma entro le 48 ore dall’emissione del bonifico stesso.

Perché non si può pagare una parte in contanti e una con bonifico nella stessa giornata?

Il motivo è semplice e si riferisce, come accennato, alla normativa antiriciclaggio.
La legge, infatti, impone che il limite massimo giornaliero di contanti sia €499,00. Questo implica che se tale soglia viene superata, il pagamento viene effettuato a mezzo bonifico.

Chi mi garantisce che i miei dati non verranno diffusi?

Affarinoro garantisce ai propri clienti la massima riservatezza durante tutto il processo di vendita.
I dati personali richiesti non vengono pubblicamente diffusi, ma servono per giustificare l’acquisto effettuato e consentirci di rilasciare una ricevuta di vendita, affinché ad ogni cliente rimanga tracciabilità dei preziosi venduti.